Archivio di ottobre 2010

La linea della vita

giovedì, 21 ottobre 2010

Spesso l’interesse per la lettura della mano e la linea della vita in particolare nasce quando la propria linea della vita, o quelle di persone a cui siamo legati, è corta: cercherò di chiarire principalmente questo aspetto, nella visione che ne ha la chirologia.

Non esaminerò altre caratteristiche della linea della vita, come la sua profondità e le diramazioni che la caratterizzano, che ho già comunque illustrato nella mappa della mano sotto la voce dedicata a questa linea, per poter dedicare questo post esclusivamente alla lunghezza della linea. 

Effettivamente per la chirologia la lunghezza della linea della vita è legata alla longevità, ma questo avviene soltanto a livello statistico (1) (2), senza che si possa affermare niente su di una singola persona; allo stesso modo sono – ad esempio – statisticamente longevi i figli di genitori longevi.

Fra l’altro, per cercare segni di possibile longevità, vengono osservati anche altri aspetti della mano, come il palmo allungato, in quanto nemmeno nell’ambito della lettura della mano la linea della vita è un indicatore esclusivo di longevità. (altro…)

Facebook e la lettura della mano

sabato, 9 ottobre 2010

Quando, quasi due anni fa, ho annunciato da questo blog la nascita di un gruppo Facebook sulla Chirologia, la lettura della mano per conoscere il carattere, non mi aspettavo adesioni tanto numerose al gruppo, che ha già raggiunto i 300 iscritti.

Qaulcuno mi hanno incoraggiato a continuare e c’è chi ha scritto che aveva cercato un gruppo proprio come questo.

E’ stato aperto qualche argomento di discussione per quelli (pochi) che volevano far sentire la loro voce su di un tema specifico e ci sono stati numerori interventi in bacheca. (altro…)

Documentare le caratteristiche della mano

martedì, 5 ottobre 2010

Nel mio precedente articolo sulla possibilità di leggere la mano dalle foto, a cui rimando per i dettagli, avevo spiegato come documentare l’aspetto della mano con foto non permette una lettura della mano completa, ma è comunque un utile metodo di studio.

Mi propongo ora di segnalare quali sono le migliori e più efficaci modalità per documentare lo stato delle linee palmari e la loro evoluzione.

Anche nel gruppo Facebook che ho fondato e di cui ho dato notizia in queste pagine sono a volte necessarie immagini per chiarire dubbi sulle linee palmari e tali immagini per essere utilizzabili devono essere sufficientemente dettagliate; questo post è particolarmente dedicato agli iscritti al gruppo.

Gli appassionati di fotografia potranno ritenere superflue molte delle mie indicazioni, lo scopo di questo post è soltanto di esaminare alcuni strumenti per uno scopo specifico. (altro…)